Visual Studio 2017 – Nuova procedura di installazione

Una delle novità più interessanti di Visual Studio 2017 è sicuramente la modalità di installazione.

Abbandonato il vecchio setup, il nuovo processo di installazione si presenta molto più veloce rispetto alla versione precedente (fonti Microsoft indicano il processo di installazione tre volte piu’ veloce rispetto alla versione 2015), e soprattutto più selettivo rispetto ai pacchetti da installare.

Dal sito internet è possibile scaricare una tra le tre disponibili:

  • vs_enterprise.exe for Visual Studio Enterprise
  • vs_professional.exe for Visual Studio Professional
  • vs_community.exe for Visual Studio Community

Le prime due sono le versioni a pagamento, mentre la terza è la ben nota versione community (già presente nella versione 2015).

Terminato lo scaricamento, e la fase di pre-installazione ci troveremo davanti alla seguente schermata:

 

Installazione Visual Studio 2017
Installazione di Visual Studio 2017

Una nuova esperienza utente viene offerta all’utilizzatore, badando in particolar modo sull’ ottimizzazione delle risorse in fase di installazione e di spazio occupato.

L’installazione minima ha una dimensione di qualche centinaia di Megabyte, ma offre numerose potenzialità tra cui quelle di poter utilizzare piu’ di venti linguaggi di programmazione differenti.

La maggior parte degli utenti preferisce poter scegliere le funzionalità da installare, a seconda del proprio ambito di programmazione: ecco perché Visual Studio 2017 mette a disposizione i workload che rappresentano i framework, i linguaggi piu’ comuni e le piattaforme più utilizzate.

Durante la fase di installazione, quindi è possibile scegliere uno o più workload (ad esempio quello per lo sviluppo di applicazioni Desktop) ma anche procedere con l’installazione classica in cui è possibile selezionare il singolo componente.

Migliorate anche le procedure per lo scaricamento dei Language Pack, che sono facilmente scaricabili dalla prima schermata di installazione.

Sono numerose le novità presenti in Visual Studio 2017, e nei prossimi articoli cerchermo di approfondirle.

Affronteremo anche le novità legate al nuovissimo C# 7.0.

Rimanete sintonizzati!