Entity Framework Power Tools Beta 4

Nello sviluppo di un’applicazione che deve far uso di Entity Framework è sempre consigliato utilizzare l’approccio Code First oppure l’approccio Database First. La differenza sostanziale dei due approcci è la partenza della definizione della mappatura tra entità e tabelle del database.

Vediamo nel dettaglio i due approcci:

  • Database First: partendo dalle tabelle presenti nel database, è possibile definire le classi del Model ed utilizzarle nel context. Questo approccio è tipico per quelle applicazioni in cui il database è già esistente. Esistono tools automatici per la creazione delle classi, come ad esempio wizard presente all’interno di Visual Studio. Utilizzando lo strumento Wizard è possibile generare un edmx, che però non sempre genera semplice da mantenere.
  • Code First: si parte dalla definizione delle classi, e successivamente verranno definite le tabelle all’interno del db. Questo approccio è tipico per quelle applicazioni che non hanno associati database. La creazione delle tabelle nel database può avvenire utilizzando strumenti automatici, come ad esempio le migrazioni.

In questi scenari, si posiziona Entity Framework Power Tools un’estensione che consente di generare a partire dal database le classi, derivare il DbContext ed scrivere per noi il codice di mappatura. Il risultato è sicuramente molto più gestibile rispetto all’utilizzo del Wizard nativo di Visual Studio.

Ricordiamo che il tool è in versione beta 4. Da usare con attenzione! 🙂

Il tools è presente all’interno di Nuget e al momento della scrittura di questo post è alla versione Beta4

Questo è il sito di riferimento.