Le applicazioni spesso hanno la necessità di scambiare dati con fonti esterne. In particolare spesso si ha la necessità di isolare lo strato di interfacciamento dei dati dalla UI della nostra applicazione. In questi casi è possibile definire formati specifici di dati, o utilizzare i più Json o XML. Quest’ultimo è un linguaggio che permette di definire in maniera dettagliata i dati (classi, oggetti, ecc…) ma allo stesso tempo si presenta molto più oneroso, in termini di dati scambiati, rispetto al formato Json.

Json, infatti, è composto da una serie di dati nel formato Nome:Valore, evidentemente molto più leggero in termini di scambio dati.

Una libreria molto utile per il processo di Serializzazzione/Deserializzazione dei dati è la libreria Json.Net scaricabile tramite NUGET oppure direttamente dal seguente sito internet.

Di seguito un esempio di serializzazione di una classe nell’equivalente formato Json:

allo stesso modo è possibile effettuare la conversione da una stringa in formato Json nella corrispondente classe

Abbiamo visto come sia relativamente semplice utilizzare la libreria Json.Net per la conversione da/verso il formato json.

In un prossimo verrà implementato un esempio di client per l’estrazione dei dati in formato json.

https://dotnettortona.net/wp-content/uploads/2015/10/icon-aspnetmvc-e1451131437200.pnghttps://dotnettortona.net/wp-content/uploads/2015/10/icon-aspnetmvc-e1451131437200-150x150.pngamerlinProgrammazioneJson,Sviluppo WebApiLe applicazioni spesso hanno la necessità di scambiare dati con fonti esterne. In particolare spesso si ha la necessità di isolare lo strato di interfacciamento dei dati dalla UI della nostra applicazione. In questi casi è possibile definire formati specifici di dati, o utilizzare i più Json o XML....La prima Community su .NET a Tortona (AL)