Anche se personalmente preferisco non utilizzare il file App.config (o la sua versione web Web.config) per la memorizzazione dei parametri di configurazione delle applicazioni, spesso può risultare comodo leggerne i parametri memorizzati e aggiornarli.

Tipicamente all’interno del file App.config vengono memorizzate le stringhe di connesione al DB tradizionali sia per l’accesso tramite Entity Framework.

Per poter procedere con la lettura e la scrittura dei parametri all’interno del file è necessario utilizzare nelle reference del nostro progetto System.Configuration: in questo modo sarà possibile utilizzare ConfigurationManager per poter leggere/scrivere all’interno del file App.config.

Di seguito una esempio di classe che può essere utilizzata per poter accedere e modificare il file App.config.

Ovviamente può essere utilizzato per la lettura di un file Web.config .

https://dotnettortona.net/wp-content/uploads/2016/01/evidenza-e1455016028172.jpghttps://dotnettortona.net/wp-content/uploads/2016/01/evidenza-150x150.jpgamerlin.NETPrincipiantiApp.config,Parametri configurazione,Web.configAnche se personalmente preferisco non utilizzare il file App.config (o la sua versione web Web.config) per la memorizzazione dei parametri di configurazione delle applicazioni, spesso può risultare comodo leggerne i parametri memorizzati e aggiornarli. Tipicamente all'interno del file App.config vengono memorizzate le stringhe di connesione al DB tradizionali sia per...La prima Community su .NET a Tortona (AL)